TAMPONI PER CONCORRENTI E NIENTE PUBBLICO. IL COVID NON FERMA LA “CORSA DEGLI ZINGARI”

PACENTRO – Il covid non ferma la “Corsa degli Zingari” che da secoli caratterizza la prima settimana di settembre nella comunità di Pacentro. Grande sforzo è stato profuso dagli organizzatori per far sì che la tradizione pacentrana si rinnovasse anche durante l’emergenza sanitaria in corso. Naturalmente saranno adottate tutte le precauzioni e i controlli per contenere la diffusione del virus a cominciare dal fatto che per la prima volta nella storia della tradizione il pubblico sarà assente. Come pure per precauzione saranno sottoposti a test covid concorrenti che si sfideranno nell’edizione numero 570 della competizione che si terrà domenica 6 settembre. L’organizzazione dell’evento è curata dall’associazione “Corsa degli Zingari” presieduta da Giuseppe De Chellis e dalla Confraternita Madonna di Loreto, guidata dal Priore Piero Paletta. Il nome dei concorrenti per il momento resta riservato perché ognuno di loro sarà sottoposto al test coronavirus, come prescritto dalle misure precauzionali anticovid. I tamponi saranno effettuati tra il 1° e 2 settembre prossimi. “Per adesso possiamo solo dire che i concorrenti sono tutti di Pacentro o originari del nostro paese – precisa Giuseppe De Chellis – abbiamo fatto una scelta legata alla massima sicurezza, per evitare che vi siano accompagnatori di concorrenti provenienti da fuori, le cui condizioni di salute sarebbero ignote e perchè questa antichissima tradizione, alla quale sono legati tutti i pacentrani, resti patrimonio della nostra comunità”. E a proposito del rigoroso rispetto delle norme precauzionali anticovid il presidente dell’associazione “Corsa degli Zingari” tiene a sottolineare come già in occasione del concerto dedicato alla storia dei Pink Floyd, con Andrea Scanzi, sia stato sperimentato con successo il “modello Pacentro” apprezzato anche dai dirigenti della Questura dell’Aquila. Il modello sperimentato è stato progettato dallo Studio tecnico A.G. Engineering dell’ingegnere Andrea Giampietro, con l’ingegnere Maria Di Rocco e l’architetto Melania Lucci, insieme agli organizzatori della “Corsa degli Zingari”. Testimonial della tradizione sarà quest’anno Barbara Chiappini. La competizione potrà essere seguita in diretta streaming sul sito www.apktv.it oppure sul sito www.corsadeglizingari.it. Dopo la “Corsa” seguirà la premiazione del vincitore. La madrina dell’evento, Barbara Chiappini, introdurrà il gran concerto del cantante Michele Zarrillo, che si terrà alle 21, nello stadio comunale di Pacentro. I fuochi pirotecnici, alle 23.30, concluderanno la giornata. (a.d’.a.)

 

link

Aggiungi Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.